(«Oh, finalmente ha riscritto l’intro!»)

Potreste essere qui per caso, ma probabilmente mi conoscete e vi ho dato l’indirizzo in qualche astuta maniera («Per favore visita il mio sito, dai!»).
La faccio breve: ogni tanto scrivo robe e le metto qui, più sono vecchie e più ho pudore che qualcuno le legga davvero. Non tolgo nulla perché non si possono cancellare e basta, non è carino.
Se volete sapere chi sono (in forma mitologica e agiografica) c’è una pagina anche per quello, come ce n’è una per scrivermi.

Che ci fate ancora qui? Andate!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on Google+Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *